Castrazione chimica: l’annullamento del genio e della coscienza

discovery-v-tabletki-my-veruem-01-otkryv

 

 

In questo momento una persona a cui voglio bene sta iniziando una terapia con la categoria di psicofarmaci più infame e pericolosa: quella degli anti-psicotici.

Premetto che è mia ferma convinzione che la malattia mentale, così come intesa nei manuali di psichiatria, non esiste! Non esiste perché l’intera psichiatria è una balla, perché basa le sue diagnosi e i suoi presupposti su un modo di vedere la realtà e la stessa medicina (a livello organico) che nulla ha a che vedere con il vero “fattore uomo”: che è un fattore psichico e spirituale non certo organico e fisiologico. Ma su questo torneremo più avanti.

La psichiatria è una balla perché si agganciano sintomi psichiatrici a farmaci che annullano la consistenza dell’essere: si somministrano psicofarmaci che hanno il solo scopo di annullare la coscienza e il sentire di un individuo.

Perché la categoria dei farmaci antipsicotici è la più pericolosa?

Perché annulla la coscienza dell’essere. Annulla tutto l’apparato bio-emotivo. Annulla il sentire. Calma gli animi, i bollori, il sentire, i tormenti: calma i mali dell’esistenza. L’individuo che assume farmaci antipsicotici smette di esistere in quanto individuo nel suo complesso, nel pieno delle sue capacità naturali proprie di individuo, delle sue capacità artistiche e naturali e pian piano diventa un vegetale, si addormenta senza neanche accorgersene in un sonno della coscienza che vede nell’intelletto e nelle sinapsi celebrali il necessario collegamento coscienza-spirito.

Cosa accade esattamente?

Con un antipsicotico la coscienza cade in sonno. Si addormenta, non c’è più. L’animale si distacca dal suo essere. Si annichilisce. Le sinapsi si irrigidiscono e non comunicano più speditamente. Tutto è lento, i segnali sono inquinati da una marea di segnali biochimici di interferenza trasmessi a causa delle interazioni di questa categoria di farmaci con la macchina biologica chiamata uomo.

Non prendere psicofarmaci, non prendete antipsicotici, non permettete a nessuno di annichilire voi stessi e i vostri figli.

Gli psichiatri, complici di uno stato canaglia che rende legali queste molecole abominevoli per tutto il genere umano, somministrate da altrettanto abominevoli e ciechi individui che vedono davanti ai loro stessi occhi l’annichilirsi delle coscienze, sono la categoria di medici più insensibile che io nella mia vita abbia mai conosciuto. Per fortuna non sono mai stato soggetto a una terapia con antipsicotici, ma già un antidepressivo e uno stabilizzatore hanno bruciato dieci anni della mia esistenza.

Ora da parte mia c’è soltanto la voglia di ristabilire la verità su questa materia sconosciuta alle masse di individui che si prostituiscono a questo mercimonio della coscienza umana che accetta di privarsi di sensibilità pur di non sentire il naturale dolore del vivere da umani. C’è il tempo per ogni cosa, anche e soprattutto il tempo del dolore. E dobbiamo accettarlo senza ricorrere all’aiuto di persone che peggiorano la situazione quanto dovrebbero aiutarci a sistemarla e a superarla. Chi mai conosce qualcuno che abbia superato una fase psicotica a lungo termine per merito dei farmaci antipsicotici? Sapete che relitti si diventa se si assumono questo genere di sostanze?

In questo momento questa mia amica è oggetto di terapia in un ospedale italiano. La migliore soluzione che questa categoria di medici di strapazzo è stata capace di trovare è stata quella di proporle una terapia a base di antipsicotici senza nemmeno informarla della gravità delle conseguenze di questa terapia. Come al solito i medici psichiatri sono gli ultimi grandi venditori di questa merda chiamata psicofarmaci che uno stato canaglia permette per lavarsi le mani di casi, situazioni, disagi che meritano un più ampio intervento diagnostico che preveda l’intervento di più specialità tra cui medici specializzati in medicina della nutrizione ed endocrinologia.

Nessuno in psichiatria si pone mai il problema di sottoporre a una visita multi-disciplinare pazienti i cui sintomi sono sempre a cavallo di più discipline. Ripeto, la depressione non è un problema psichiatrico ma è un problema a sintomatologia psichiatrica che è cosa ben diversa. Lo stesso dicasi per l’ansia, gli attacchi di panico, le psicosi, le crisi maniacali ed altre manifestazioni di alterazioni del sistema nervoso centrale.

La soluzione in tutti i questi casi non è mai lo psicofarmaco ma un intervento nutrizionale, di integrazione alimentare, di psicoterapia e rieducativo. Si aiuta la mente al ben pensare, istruendola e alimentandola a dovere!

Non si procede a soffocare i sintomi e la personalità attraverso psicofarmaci, e peggio ancora, con la categoria più infame di tutti: quella degli antipsicotici!

Cosa potrà mai accadere alla mia amica e a tutti coloro che sono sotto anti-psicotici?

Si addormenterà la loro coscienza di essere umano. Di essere uomo.

Non potranno più creare, pensare con la loro testa, finire una frase di senso compiuto. Un progetto, un disegno, il fantasticare, l’arte immaginativa saranno soltanto un lontano ricordo di capacità sopite nei vortici di un essere che non c’è più, è ormai perduto nel mare della chimica della psichiatria moderna. Non connetteranno i dot nella realtà. Non alimenteranno gli stati più elevati dell’essere. Il tempo sembrerà scorrere eppure non passare: si brucierà lentamente mentre l’ennesima vittima brucia i suoi migliori anni senza accorgersene.

Aiuteci a dire no agli antipsicotici e a tutta la categoria di psicofarmaci.

Diffondete questo messaggio.

PS: questo post e tanti altri non sarebbero stati possibili minimamente sotto l’effetto delle molecole Efexor e Lamictal che mi hanno accompagnato per quasi dieci anni della mia vita. Qualcuno dirà: “faresti bene a prenderle ora!” Rispondo: “Sarà.. ma non vorrei mai che le prendesse tuo figlio e divenisse stupido quanto te!”

contenuto aggiunto e tradotto dalla versione inglese dell’articolo:

Ma c’è una soluzione a tutto questo disordine:

Metterli tutti (i psico-intrusi) sotto psicofarmaci e vediamo se migliorano o no;
Quanto sia orribile scoprire che in ogni caso il danno da psicofarmaci è peggiore del peggior incubo che una persona ammalata possa avere.
Cosa può succedere normalmente a una persona mentalmente instabile non in una fase grave della malattia? Normalmente nulla … ma utilizzeranno i farmaci come prevenzione .. per impedire loro perdite di denaro non per prevenire una malattia. Infatti le ricadute/recidive si verificano nonostante l’uso di psicofarmaci;
Quindi mettiamo tutti sotto psicofarmaci: tutti i medici, infermieri, assistenti socio-sanitari e tutti i professionisti della salute (quelli, innanzitutto, che ti guardano e ti giudicano un “povero cristo” e ti adocchiano con pietà, assecondandoti e fingendo di capire ciò che in realtà non hanno la più pallida idea di cosa sia): vediamo cosa succederà, se miglioreranno ed affronteranno ad esempio un ambiente stressante in modo ottimale grazie alle psico-droghe che normalmente prescrivono per problemi analoghi o se peggioreranno come tutti noi;
Innanzitutto, provate i vostri rimedi su voi stessi e fateci vedere come si diventa e come ci si si senta sotto psicofarmaci;
Cerca da solo le ragioni per cui è così inquietante quello che stanno facendo ai nostri simili!
State lontani dai nostri bambini, cari dottori, per favore!
La vostra incapacità di affrontare i “malati mentali” (ossia più propriamente chi è affetto da disturbi psichici, perché la malattia mentale non esiste!) ha causato così tante morti e perdite di spontaneità e creatività nelle nostre future generazioni di lavoratori, di genitori e di concittadini.
E tu, caro governo, cosa stai facendo per evitare la perdita della normalità e il divenire dell’ anormalità la nuova normalità per i nostri figli / i tuoi cittadini? Tu, Nazione, cosa stai facendo per comprendere le radici dei problemi che generano tante malattie e disturbi inquietanti nei nostri concittadini? Perché qualcuno deve essere criticato, giudicato e condannato ad una terapia a base di psicofarmaci per tutta la vita a causa della inesperienza, della corruzione e della cattiva fede di tutta la categoria di chi si rappresenta al mondo come “medico di famiglia”, e, quindi come persona di cui aver fiducia? Nessun’altra spiegazione può essere data: non si può giudicare giusto un uomo o una donna se costui prescrive così tanta merda nelle bocche del suoi concittadini. Ci deve essere malafede! L’anormalità è la nuova normalità a causa dei farmaci che medici corrotti prescrivono ogni giorno in tutto il mondo. Ma tutto questo deve essere fermato prima o poi in qualche modo. Il nuovo movimento per una moralità nell’industria sanitaria è stato avviato. Il vostro tempo è arrivato, cari medici che prescrivete stimolanti e anti-psicotici a bambini che non rispettano gli standard a cui gli insegnanti ci dicono che dovrebbero attenersi (secondo gli schemi mentali precostituiti in loro di una educazione massificata che non ha l’individuo come suo prioritario interesse). Qual è il modo normale di venire fuori dalle nostre mamme, ah? Il modo in cui un farmaco può dirci o un “buon” insegnante o un esperto nutrizionista può fare per noi? Che cosa è sbagliato nel vecchio e tradizionale modello educativo dei bambini?
Quindi li mettiamo tutti sotto psicofarmaci e ci dimostrino che sono capaci di riaversi dalla loro stupidità .. questa è l’unica vera malattia mentale!

Cari dottori, come sempre, i nostri applausi infiniti per il vostro comportamento irrispettoso  e privo di grazia e di considerazione, che costa tante morti ogni anno. Tutto questo avviene sotto lo schema di questo mondo, nell’ordine di mondo della gente inversa o spostata. Non sotto il giusto governo del pensiero d’amore e di comprensione.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...